POZZUOLI – Si sarebbe dovuta svolgere oggi una delle udienza del processo per la morte dei coniugi Carrer e del figlioletto Lorenzo, morti tragicamente mentre visitavano la Solfatara il 12 settembre del 2017.

ASTENSIONE DALLE UDIENZE – L’astensione dalle udienze voluta dall’Ordine degli avvocati di Napoli in seguito all’emergenza legata al coronavirus ha di fatto portato ad una modifica del calendario. La prossime udienza – che si svolgerà davanti alla ottava sezione penale – si svolgerà il prossimo 18 marzo. La discussione delle difese avverrà, salvo ulteriori slittamenti, l’8 aprile. Tra gli imputati ci sono i vertici della Vulcano Solfatara srl. I familiari delle vittime si avvalgono della difesa dello Studio 3A – Valore di Venezia, specializzato nel risarcimento danni e tutela dei diritti dei cittadini.

I REATI CONTESTATI – Ai sette imputati (Giorgio Angarano, Maria Angarano, Maria Di Salvo, l’omonima Maria Di Salvo di 40 anni, Annarita Letizia e Francesco Di Salvo)sono contestati i reati di omicidio colposo in concorso con l’aggravante di essere stato commesso in violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro e ai danni di più persone, disastro colposo e di delitti colposi di danno, sempre in cooperazione tra loro.