di Gennaro Del Giudice

L'ingresso "Sud" del centro commerciale "Le Campane"
L’ingresso “Sud” del centro commerciale “Le Campane” all’interno del quale si trova l’ipermercato “Famila”

POZZUOLI – Tragedia sfiorata all’Iperfamila di Pozzuoli dove un operaio, impegnato in lavori di manutenzione, è caduto da un’altezza di circa 2 metri. L’episodio è avvenuto intorno alle 16 e 30 di mercoledì nell’edificio che si trova all’interno del Centro Commerciale “Le Campane”, in via Provinciale Pianura. Dopo l’incidente il lavoratore è stato ricoverato in serie condizioni e in prognosi riservata presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 che hanno soccorso il ferito, sono giunti i carabinieri della stazione di Pozzuoli che in queste ore stanno indagando sull’accaduto. Il lavoratore coinvolto nell’incidente è A.S., 37enne, residente ad Afragola dove ha sede anche la ditta di cui è dipendente e per la quale stava lavorando all’interno dell’ipermercato.

 

LA CADUTA – L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, era impegnato in un’opera di manutenzione quando, per cause ancora in corso di accertamento, l’impalcatura mobile sulla quale stava lavorando si è ribaltata, facendolo cadere rovinosamente al suolo dopo un volo di circa 2 metri. Momenti di paura e tensione si sono vissuti all’interno dell’Ipermercato per le condizioni del 37enne che immediatamente è stato soccorso e trasportato in ospedale a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto e che hanno costretto i sanitari del nosocomio flegreo a non sciogliere, almeno per il momento, la prognosi. Dopo l’intervento dei militari, che hanno effettuato rilievi all’interno dell’area in cui è avvenuto l’incidente, l’impalcatura mobile utilizzata dall’operaio è stata sottoposta a sequestro.