La stazione della Metropolitana di Pozzuoli
La stazione della Metropolitana di Pozzuoli

POZZUOLI – I poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza di  Pozzuoli sono intervenuti nel tardo pomeriggio di oggi presso la stazione della metropolitana sollecitati da un capotreno. Gli agenti hanno bloccato e denunciato in stato di libertà un 30enne cittadino dello Sri Lanka per il reato di atti osceni in luogo pubblico.

GLI ATTI OSCENI – I Poliziotti poco prima delle 18.00 hanno bloccato l’uomo al binario di arrivo del treno metropolitano che collega Piazza Amedeo a Pozzuoli. Gli agenti hanno accertato che l’uomo dopo aver notato una donna da sola all’interno di uno dei vagoni ed essersi assicurato che sia il vagone antecedente che quello successivo fossero vuoti gli si è seduto quasi difronte e dopo aver atteso il passaggio sotto la galleria tra Bagnoli e Pozzuoli si è sbottonato i pantaloni iniziando a masturbarsi guardandola. La donna spaventata ha abbandonato subito la carrozza raggiungendo il capotreno che ha immediatamente allertato la Polizia. L’uomo è stato bloccato e sarà denunciato.