Le piante di marijuana sono state rinvenute in un terreno a ridosso della tangenziale
Le piante di marijuana sono state rinvenute in un terreno a ridosso della tangenziale 

POZZUOLI – Aveva coltivato piante di marijuana a ridosso della Tangenziale di Napoli l’uomo arrestato ieri pomeriggio dagli agenti del commissariato di polizia di Pozzuoli diretti dal vice Questore Michele Cante. Si tratta di Salvatore Esposito, di 58 anni, responsabile del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato scoperto a seguito di un’indagine antidroga condotta in zona. Durante le operazioni i poliziotti hanno scoperto in un terreno a ridosso della rampa d’ingresso di Agnano della tangenziale numerose piante di marijuana.

 

 

LA SCOPERTA – Il terreno, di circa 20 metri quadrati, era circondato da una recinzione in legno e coperto, per mimetizzarlo, con un telo verde. L’attività degli agenti è proseguita in un appartamento situato a ridosso del terreno dove sono state rinvenute e sequestrate altre piante di droga e tre fari utilizzati per la crescita delle piante. Al termine dell’operazione sono state sequestrate in tutto 95 piante di marijuana e i tre fari. Salvatore Esposito invece è stato arrestato qualche ora dopo e trasferito presso la casa circondariale di Poggioreale.

 

G.D.G.