di Angelo Greco

Via Consolare Campana vittima del sacchetto selvaggio
Via Consolare Campana vittima del sacchetto selvaggio

POZZUOLI –  Il cenone della vigilia e i pranzi di Natale e Santo Stefano hanno fatto troppi rifiuti e come sempre a pagare le spese sono gli angoli più nascosti della città. Incresciosa la scena che si è presentata all’indomani delle feste in via Consolare Campana: l’antica strada romana infatti è stata nuovamente trasformata in ricettacolo di scarichi abusivi di rifiuti. Poco tempo fa il prezioso lastricato classico era stato ripulito, ma sono bastati un paio di giorni di festa per rivedere nuovamente i sacchetti lungo la strada. Lo scempio è doppio, perché alla normale indignazione per l’incivile abbandono dei rifiuti si aggiunge l’aggravante che si va deturpando una preziosa testimonianza di epoca romana.

 

TUNNEL CORVARA – Assieme a via Consolare Campana ad essere preso di mira c’è anche come al solito il tunnel Corvara. Le piazzola di servizio sono state prese nuovamente prese di mira e ai rifiuti “speciali” presenti da settimane ecco aggiungersi anche i sacchetti di chi, finiti i festeggiamenti non sapeva come liberarsi dei propri rifiuti. Nella città che ha appena festeggiato in pompa magna il 75% annuo di raccolta differenziata c’è chi non vuole proprio abituarsi all’idea di smaltire i rifiuti in maniera corretta.

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]