Messa Monteforte IrpinoPOZZUOLI – Con una messa officiata nel Santuario di San Gennaro, la città di Pozzuoli ha voluto ricordare le 40 vittime di Monteforte Irpino, a 3 anni dalla tragedia dell’A16. Alla funzione religiosa, insieme ai familiari delle vittime, hanno partecipato in rappresentanza del Comune il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, e gli assessori Paolo Ismeno e Lydia De Simone.

LA STRAGE – La più grande tragedia stradale d’Italia avvenne il 28 luglio del 2013 lungo l’autostrada A16. Il bus, attraversando il viadotto di Acqualonga, perse il controllo precipitando da una altezza di 30 metri. Lì 40 persone, la maggior parte di Pozzuoli, persero la vita. Genitori, figli, amici, vite per sempre spezzate sia di chi morì sia di chi restò. Una cicatrice che ha segnato per sempre la città. In quei giorni Pozzuoli si fermò, attonita e distrutta da un lutto che neanche il terremoto o il bradisismo avevano causato.

LE FOTO