POZZUOLI – E’ stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Ciro Scognamiglio, 44 anni, pluripregiudicato, un tempo legato al clan Longobardi-Beneduce e poi passato nelle file del gruppo dei “cani sciolti” del pentito Napoleone Del Sole. Scognamiglio è stato fermato per ricettazione dai carabinieri della tenenza di Quarto in quanto è stato sorpreso in Viale dell’Europa Unita alla guida di un’auto provento di un furto commesso il 13 settembre scorso a Fuorigrotta.
Nel veicolo sono stati trovati anche attrezzi per lo scasso. Scognamiglio, gravemente indiziato di ricettazione, è stato ristretto in carcere, in attesa dell’udienza di convalida.

AFFILIATO – L’uomo era stato arrestato in passato per estorsione e rapina insieme ad altre sei persone accusate, a vario titolo, di rapina ed estorsione. Inoltre è sfuggito a ben due agguati, uno dei quali nel 2008 in via Luciano dove i sicari gli esplosero contro 10 colpi di pistola.