POZZUOLI – Paura tra i residenti dei caseggiati noti come quelli dei “600 alloggi”, nel cuore del quartiere di Monterusciello, dove un’auto – una Chrevolet Atos – è andata in fiamme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato di polizia di Pozzuoli.

IPOTESI DOLOSA – In attesa dell’esito dei rilievi effettuati dai “pompieri”, pare non si escluda l’origine dolosa delle fiamme, ipotesi al momento tra le più seguite. L’utilitaria, pare parcheggiata lungo la strada già da 48 ore, è andata totalmente distrutta nel giro di pochi minuti. I proprietari, ascoltati sul posto dalla polizia, avrebbero dichiarato di non avere mai subito alcuna minaccia negli ultimi tempi.

LE INDAGINI – La zona, come più volte raccontato su questa testata, è da sempre attenzionata dalle forze dell’ordine per la massiccia presenza di pregiudicati, spesso legati alla malavita organizzata di Pozzuoli, in particolare per ciò che riguarda lo spaccio di stupefacenti.