POZZUOLI – Ore contate per i protagonisti delle violenze di sabato sera e domenica notte. Al vaglio delle forze dell’ordine ci sono i video circolati in rete e le immagini dei sistema di videosorveglianza attraverso i quali si sta risalendo ai partecipanti alla rissa in “Piazza del Ricordo”, meglio conosciuta come “Le Palazzine”, e dell’aggressione da parte di una baby gang ai danni di un gruppo di giovani sul lungomare di Via Napoli. Le violenze hanno fatto registrare due feriti, nessuno dei quali per il momento ha sporto denuncia né è ricorso alle cure dei sanitari nonostante le ferite riportate: si tratta di un 16enne e di un giovane poco più che ventenne entrambi di Pozzuoli.

LE IMMAGINI – Dal video della rissa alcuni volti sono riconoscibili: si tratterebbe di personaggi (alcuni già noti alle forze dell’ordine) residenti nei quartieri di Toiano, Monterusciello e a via Napoli. La loro ferocia ha destato indignazione e la condanna unanime di un’intera città, istituzioni comprese che attraverso il sindaco hanno sporto denuncia contro gli autori delle violenze.