Le case sono vicinissime al luogo del rogo
Le case sono vicinissime al luogo del rogo

POZZUOLI – Decine di metri quadrati arsi, con comuli di detriti che ancora fumano. A guardarlo oggi fa meno paura il luogo dell’incendio che ieri ha scatenato il panico nel quartiere di Monterusciello. Poche decine di metri quadrati che hanno dato vita ad un incendio di una violenza inaudita, con un’enorme colonna di fumo nera che ha invaso tutto il quartiere e con le fiamme che in certi momenti si sono innalzate altissime nel cielo del grande quartiere di periferia. Ad andare in fumo i tubi in pvc, solitamente utilizzati per la costruzione di condutture idriche, depositate all’interno di un terreno privato in via De Curtis a Monterusciello, oggi sotto sequestro come si nota dal nastro rosso che delimita la zona dell’incendio.

IL LAVORO DEI VIGILI DEL FUOCO – Guardando il luogo dell’incendio si può apprezzare il lavoro dei vigili del fuoco che hanno principalmente badato a non far propagare le fiamme che hanno solo sfiorato la variante Anas. Un rogo che per fortuna ha portato tanta paura ma poche conseguenze alle abitazionei che si affacciano sul terreno. In queste ore sono in corso le indagine per capire la natura del rogo tossico di ieri pomeriggio.

LE FOTO