POZZUOLI/ L’EAV respinge le accuse al mittente: «Per Cumana e linee flegree numerosi investimenti»

0
POZZUOLI/ L’EAV respinge le accuse al mittente: «Per Cumana e linee flegree numerosi investimenti»

POZZUOLI – Riceviamo e pubblichiamo la lettera della “Direzione Trasporto Ferroviario EAV” in risposta alla denuncia della U.S.B. attraverso il Segretario Provinciale Dipartimento EAV Enzo Pinto.

LA RISPOSTA – “Denunciare sulle cronache del web l’affermazione che EAV porterà alla distruzione la CUMANA, oltre ad essere falsa propaganda è un atto di scorrettezza etica nei confronti del territorio e dei concittadini ; essendo EAV, una delle poche aziende del TPL sul territorio che, tra enormi difficoltà sta continuando a realizzare investimenti e ad assumere nuovo personale, soprattutto nell’area flegrea, sforzandosi di continuare a garantire un servizio pubblico nella massima sicurezza secondo le nuove direttive ANSFISA (Agenzia Nazionale Sicurezza Ferroviaria) e dettate dall’ART. Nonostante l’aumento dei costi delle materie prime e le difficoltà di ricavi dovuti alla diminuzione del numero dei viaggiatori causate dalla pandemia, EAV ha già investito circa 100 Ml di euro con ben 20 nuovi elettrotreni già operativi nell’area Flegrea ed ha in programma l’immissione di altrettanti nuovi treni in modo da attuare un vero e proprio rinnovamento di tutto il parco rotabile delle flegree entro i prossimi due anni.

Lato infrastruttura è stato terminato il nuovo posto centrale di telecomando. Dopo 50 anni di mancati investimenti, EAV è riuscita a rinnovare, utilizzando tecnologie all’avanguardia, impianti vetusti e poco performanti. Investimenti che ammontano a 60 Ml di euro. Ma non basta, è in atto un piano di investimenti per implementare tecnologie di nuova generazione che consentiranno il puntuale controllo della marcia dei treni e contribuiranno a potenziare e migliorare gli standard di sicurezza della circolazione ferroviaria. Grazie ad esse sarà possibile innalzare la velocità commerciale dei treni, riducendo i tempi di percorrenza e di attesa tra un treno ed un altro.

Ulteriori investimenti, che ammontano a circa 600 ML di euro già finanziati, con cantieri già aperti, prevedono interventi di ammodernamento significativi, tra questi il Raddoppio binario tratta Pisani-Quarto, la Bretella Soccavo Monte Sant’Angelo, il Raddoppio Dazio-Cantieri e le nuove stazioni di Pozzuoli e Baia. Le linee flegree nel giro di tre anni potranno offrire all’utenza un vero e proprio servizio metropolitano ma nel frattempo dovremo convivere con l’esistenza dei diversi cantieri sopracitati recando ai viaggiatori il minimo disagio possibile e per questo è necessario continuare con il contributo e la collaborazione di tutti specialmente da parte dei lavoratori stessi.”

 

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia