tv1POZZUOLI – Proseguono gli sversamenti illegali di rifiuti speciali e di ogni genere per le strade del mega quartiere di Monterusciello, alla periferia del comune di Pozzuoli. E così un altro televisore obsoleto a tubo catodico ormai non più funzionante, gettato da ignoti sul marciapiede  che costeggia via Vitaliano Brancati, riaccende i “riflettori” sul fenomeno dell’inciviltà, la cui presenza è piuttosto diffusa.

poltrona

LO SCEMPIO – Non solo elettrodomestici, per le strade e lungo i marciapiedi si possono trovare tanti rifiuti inimmaginabili, come ad esempio una poltrona in pelle abbandonata in via Alvaro Corrado, a due passi dalla sede dell’Asl Napoli 2 Nord.

FENOMENO DIFFUSO – A fermare gli incivili non bastano i cartelli di divieto di scarico abusivo, né il timore di essere scoperti durante l’atto incivile, tantomeno le numerose segnalazioni fatte continuamente dal nostro giornale. Siamo di nuovo punto e daccapo. Ogni giorno spunta un  nuovo rifiuto, sbarazzato da chissà quale residente incivile della zona, il quale  fa cattiva mostra di sé lungo le strade della grande periferia, ormai destinata al degrado più totale. Esisterebbe il servizio di raccolta gratuito dei rifiuti a domicilio messo a disposizione dalla ditta “De Vizia”, ma a quanto pare c’è chi preferisce fare tutto da solo: caricarsi sulle spalle il rifiuto, che sia un elettrodomestico o un pezzo d’arredamento e, senza pensarci due volte, scaricarlo come se nulla fosse su  quelle stesse strade, che percorrono quotidianamente e sulle quali si affacciano le loro abitazioni, che si trasformano via via in vere e proprie “discariche” a cielo aperto.