POZZUOLI – Simbolicamente gli sarà dedicato il viale dove viveva con la sua famiglia, come segno di riconoscimento per l’amore e l’impegno che metteva a disposizione di tutto il condominio. Un modo per ricordare Luigi Gaudino, ex dipendente del comune di Pozzuoli scomparso il 26 febbraio scorso all’età di 70 anni. L’ide di dedicare il viale di casa, a Monterusciello, è nata dal figlio Francesco «perché ci teneva molto, manteneva pulito e in ordine, essendo anche un imbianchino –racconta Francesco – cambiava sempre il colore delle fioriere, piantava fiori e piante e a Natale illuminava il viale come solo lui sapeva fare perché mio padre aveva un cuore immenso». La cerimonia, informale, si terrà il 27 marzo, giorno della messa di trigesimo che sarà celebrata nella Cattedrale San Paolo di Monterusciello alle 16.15.