POZZUOLI – Ieri sera, verso le 22, il comandante della stazione di Giugliano insieme ad altri 2 colleghi dello stesso reparto notano un movimento sospetto da parte di una donna che scende da un’auto e mette un involucro all’interno di una cassetta postale. I militari intervengono e la fermano. Nella cassetta postale l’incarto si rivela un “pallino” di cocaina mentre nella borsa della donna, una 21enne di Napoli, ci sono altre dosi della stessa sostanza: ben 51. A quel punto scattano l’arresto e il sequestro della somma contante di 360 euro ritenuta provento del reato.