di Angelo Greco

Il manto del Conte sta ricrescendo
Il manto del Conte sta ricrescendo

POZZUOLI – I lavori di trasemina del campo tengono per un’altra settimana le squadre puteolane lontane dal Conte. Dopo la Puteolana 1909, ora toccherà a Puteolana 1902 e Rione Terra migrare altrove per affrontare i propri match casalinghi. La comunicazione da parte degli uffici comunali è arrivata ieri e le due compagini si soo attivate per trovare una sistemazione in vista del prossimo week end.  Il nuovo manto dovrebbe essere pronto per il prossimo match di Eccellenza tra Puteolana 1909 e Turris.

 

I LAVORI DI TRASEMINA – Questa mattina abbiamo fatto in sopralluogo al Conte per vedere lo stato del parziale rifacimento del prato. Il manto giallo “ammirato” 10 giorni fa va pian piano a sostituirsi con l’erba verde. Fino ad oggi il campo del Conte non era un classico prato inglese ma bensì una distesa di “gramigna” che è andata pian piano bruciandosi. Trasemina, fertilizzazione e manutenzione all’impianto di irrigazione: sono questi i lavori che si stanno effettuando allo stadio cittadino, interventi che hanno costretto le squadre locali a migrare per due settimane. Tosatura del preesistente, trasemina, concimazione e risistemazione dell’impianto di irrigazione: il costo totale dei lavori ammonta a 8 mila euro (iva inclusa) per la ditta Vi.Ma.Ra. che sta effettuando i lavori.

 

LA TEMPISTICA – A spiegare la tempistica degli interventi il dirigente comunale Antonio Arca: «La determina risale allo scorso mese di aprile, ma operare in quel momento era pressoché inutile. Nel classico periodo in cui facciamo tale operazione, fine luglio inizio agosto, un tecnico specializzato ci ha consigliato di aspettare. Così ci siamo trovati ad effettuare la trasemina in questo momento, l’erba sta crescendo bene e prossimamente avremo un bel manto erboso» . Non saranno certo questi lavori a consegnare un manto perfetto al Conte, ma la trasemina è un lavoro comunque necessario per non distruggere del tutto il manto. Si aspetta l’assegnazione del Conte per risolvere definitivamente il problema sia del manto che della fatiscenza della struttura di via Virgilio.