POZZUOLI – Un affiliato al clan Longobardi è stato arrestato questa mattina dai carabinieri della Sezione Radiomobile di Pozzuoli: si tratta di Salvatore Gesso, 43 anni. L’uomo, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, a causa delle numerose violazioni alle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, è stato colpito da un’ordinanza del GIP di Napoli e condotto nel carcere di Poggioreale.

ARRESTATO PER CAMORRA – Salvatore Gesso fu arrestato nel 2010 durante l’operazione anti camorra “Penelope” e condannato in appello a 9 anni e 4 mesi. Insieme alla banda del bivio di Quarto, più vicina all’ala del clan legata al boss Gennaro Longobardi, fu protagonista di estorsioni ai danni di commercianti e imprenditori. Dopo la scarcerazione nel febbraio dello scorso anno il 43enne fu destinatario di della misura di prevenzione con l’obbligo di soggiorno per tre anni nel comune di Pozzuoli.