POZZUOLI – Minacce e atti osceni. A Pozzuoli un 51enne del posto è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. I carabinieri – allertati dal 112 – sono intervenuti in via San Gennaro Agnano nel parcheggio pubblico vicino all’istituto scolastico Ipseoa Lucio Petronio. Una donna, 41enne, in stato di choc, ha chiesto aiuto al numero d’emergenza dell’Arma. Si era chiusa all’interno dell’auto; la paura non le aveva consentito di scappare. Un uomo era davanti alla sua auto, la offendeva, urlava frasi oscene e la minacciava. Pretendeva di entrare in auto e più volte aveva tirato con forza la portiera.

IN CARCERE – Quando la gazzella è intervenuta, il 51enne era ancora lì, davanti all’auto dove la donna si era rifugiata. L’uomo si stava masturbando, i carabinieri lo hanno arrestato e fornito i primi soccorsi alla vittima. La donna aveva appena accompagnato il proprio figlio a scuola; i due non si conoscevano. La vittima aveva capito di essere stata presa di mira dal 51enne e si si era chiusa all’interno dell’auto. Il terrore non le aveva permesso di fare altro se non chiamare il 112. Provvidenziale l’intervento dei carabinieri. L’arrestato è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio.