BACOLI – Riparte da Bacoli la speranza per i bambini con disabilità e malati di tumore. La città flegrea accoglierà i piccoli ucraini in fuga dalla guerra. Saranno ospitati, insieme alle loro mamme, nel palazzo del Pio Monte della Misericordia. La struttura è arredata per 25 persone e presenta letti, cucine e una vasta area destinata al gioco. Soddisfatto il sindaco Josi Gerardo Della Ragione: «È un’opera di solidarietà resa possibile grazie all’associazione La Casa di Matteo, che ha trasformato il piano superiore dell’ex palazzo delle suore in uno spazio di accoglienza per i bimbi in difficoltà. Ringrazio Luca Trapanese, oggi anche assessore al Comune di Napoli, per il suo grande cuore. Quando l’ho sentito, annunciandomi la notizia, mi ha reso felice e orgoglioso perché la nostra comunità, come sempre, saprà fare la propria parte». Un luogo simbolo dell’infanzia per generazioni di bacolesi diventa oggi uno dei fari di solidarietà per tutti coloro che soffrono il dramma delle bombe, della morte, della guerra.