Il 58enne pregiudicato è stato arrestato dalla Polizia
Il 42enne è stato arrestato dalla Polizia

NAPOLI – Picchia selvaggiamente la fidanzata e la rapina. Ieri sera, i poliziotti del Commissariato Montecalvario hanno arrestato il 42enne del posto C.G. in quanto accusato di rapina aggravata ai danni di una 42enne con cui da due anni ha una relazione. L’uomo nel pomeriggio si è recato presso l’abitazione della donna, originaria della provincia di Ascoli Piceno, l’ha aggredita, tirata per i capelli e presa a calci ed a ceffoni in varie parti del corpo. Poi le ha strappato la borsa che aveva a tracolla, l’ha spinta a terra facendole battere la testa su un gradino. Si è quindi appropriato di 120 euro, della carta d’identità e del bancoposta per poi dileguarsi.

 

LA RICHIESTA DI AIUTO – La vittima dell’aggressione, nonostante grondante di sangue, si è subito recata presso gli uffici del Commissariato Montecalvario dove ha poi sporto denuncia. I poliziotti l’hanno però prima accompagnata al pronto soccorso del vicino Ospedale Vecchio Pellegrini dove i sanitari l’hanno medicata per le numerose ecchimosi e contusioni, giudicata guaribile in 7 giorni e dimessa.

 

LA “TRAPPOLA” – Ritornata in Commissariato, la donna è stata contattata telefonicamente dal 42enne, che dopo aver minacciato di staccarle la testa dal collo se l’avesse denunciato, le ha dato un appuntamento che quest’ultima, su suggerimento dei poliziotti, ha accettato. All’incontro, svoltosi in Piazza Carità, sono andati anche i poliziotti che lo hanno subito arrestato.
C.G. è stato pertanto condotto alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale da dove nella giornata di oggi sarà prelevato per essere sottoposto a procedimento penale con rito direttissimo.