di Stefano Erbaggio

I dati del sito MySir
I dati del sito MySir

POZZUOLI – Dopo ferragosto la raccolta differenziata porta a porta sarà estesa a tutto il territorio comunale. La notizia arriva direttamente dall’Assessore all’ambiente, Francesco Cammino, che rassicura i puteolani. «Prima di settembre – spiega l’Assessore- rimuoveremo dalle strade tutti i contenitori dell’indifferenziata ed estenderemo la raccolta porta a porta a tutta la città». Ciò vuol dire che il fenomeno del sacchetto selvaggio che ha interessato via Solfatara avrà finalmente termine. Chi, oggi, abbandona rifiuti fuori orario all’interno degli ultimi cassonetti presenti in città dovrà rassegnarsi ad effettuare una corretta raccolta differenziata. Il rischio è che aumentino gli abbandoni lungo le strade di campagna, anche dei Comuni limitrofi, il che costituisce reato penale o amministrativo, a seconda del soggetto che lo commette.

 

I NUMERI – La conseguenza certa è che, con l’estensione della raccolta domiciliare dei rifiuti a tutta la città, Pozzuoli si candida ad essere un Comune virtuoso dal punto di vista della gestione dei rifiuti. Secondo il portale MySir, la percentuale annua di raccolta differenziata del Comune di Pozzuoli è stata pari al 58,26% nel 2013. Tale dato è in ascesa: nel solo luglio 2014 la raccolta differenziata è stata pari al 74,34%, mentre per l’anno 2014 (dato parziale visto che l’anno non è ancora terminato) la percentuale si attesta al 68,78%.