Piedi-cornicione1
Salita sul cornicione del quarto piano

NAPOLI – La prontezza di due agenti della polizia, in servizio all’Ufficio Prevenzione Generale, nel pomeriggio di ieri, ha impedito che una donna di 36anni, portasse a termine un insano gesto. I poliziotti, nel transitare in viale Umberto Maddalena, hanno notato la donna che, con le gambe penzoloni, era sul parapetto del cornicione del 4° piano di uno stabile. Uno dei due poliziotti, ha iniziato a parlarle, tentando di tranquillizzarla e distraendola, mentre l’altro, visto la concreta intenzione della donna, rapidamente, è riuscito a raggiungere il cornicione.

PRONTEZZA DEGLI AGENTI – Con l’aiuto di un condomino dello stabile, l’agente ha realizzato una sorta di imbracatura, utilizzando il cinturone in dotazione alla divisa ed una cintura dei pantaloni. Nonostante il tentativo della 36enne di divincolarsi, il poliziotto è riuscito a bloccare la 36enne, in maniera fulminea, traendola in salvo.

I MOTIVI – Sul posto è giunto anche l’ex fidanzato della vittima, che è stata condotta in ospedale da personale del 118. Le motivazioni dell’insano gesto, sembrano possano essere riconducibili alla fine di una lunga relazione sentimentale, con conseguente perdita del permesso di soggiorno in scadenza nel prossimo gennaio.