POZZUOLI – Piove sul bagnato in casa Puteolana 1902: la società non ha ottenuto l’autorizzazione per disputare la prima partita di campionato, in programma per domani alle 15, al “Domenico Conte” di Pozzuoli. Stando a quanto trapela dagli uffici comunali le comunicazioni da parte della società del presidente Casapulla sarebbero arrivate in ritardo non permettendo di ottemperare alle prescrizioni previste per ricevere l’autorizzazione all’utilizzo dello stadio. Pertanto il comune di Pozzuoli, per il momento, non ha autorizzato la squadra a giocare il match contro il Città di Fasano. In queste ore si sta tentando di ottenere il nulla osta per il Conte con il comune di Pozzuoli che potrebbe concederlo solo in caso di un’acquisizione di responsabilità da parte della società della Lega di serie D. Una corsa contro il tempo iniziata nel primo pomeriggio, in attesa di comunicazioni ufficiali.

NO DA VOLLA – Nel “pasticcio” è finita anche la Lega Nazionale Dilettanti che, in assenza di comunicazioni da parte della società granata, questa mattina ha telefonato al comune di Pozzuoli per chiedere informazioni in merito alla partita. Casapulla avrebbe chiesto la disponibilità dello stadio di Volla ricevendo un secco “no”. Ora, a meno di 24 ore dalla prima partita di campionato, la Puteolana 1902 si trova senza stadio.

DIASPORA – Nel frattempo prosegue la diaspora da parte dei calciatori della prima squadra: nelle ultime ore altri due hanno lasciato, delusi dal trattamento riservato dal presidente Casapulla. Allo stesso tempo la squadra è ancora senza un allenatore e un vice, con la guida tecnica che da settimane è affidata al tecnico della juniores.