di Antonio Carnevale

Una fase di gara 1
Una fase di gara 1

POZZUOLI– Con il pass promozione per la prossima serie B nazionale in tasca, conquistato e festeggiato a dovere settimana scorsa  in un PalaErrico stracolmo di entusiasmo, i ragazzi del Rione Terra Volley  saranno di nuovo di scena al palazzetto di via Solfatara dove, domani sera(ore 20.30), ospiteranno il Folgore Massa per quella che è gara 2 della serie finale. I puteolani, che in gara 1 hanno perso con il risultato di 3 set a 1, scenderanno in campo contro la forte formazione costiera con l’obiettivo di prolungare la serie a gara 3, di nuovo in trasferta, che assegnerà il trofeo alla vincente del torneo. Sarebbe come mettere la ciliegina sulla torta per il sodalizio che fa capo a Giovanni Coratella già al settimo cielo per la promozione in B.

GARA 1– Rispetto agli standard, per la squadra di Costantino Cirillo, stanca e scarica alla luce degli impegni ravvicinati, l’inizio è in salita. Nel primo set il Rione Terra rincorre e chiude sotto 25 a 20. Nel secondo set c’è la reazione  e il parziale sorride a Matano e compagnia: 25-21. Nel terzo set, altro black out probabilmente fatale per i flegrei che cedono di schianto e soccombono fino al 25-15. Nel quarto set il Folgore Massa, forte del vantaggio chiude in scioltezza 25-19 nonostante i timidi tentativi di rimonta del Rione Terra Pozzuoli.

OBIETTIVO TORNARE A SORRENTONon abbiamo avuto l’approccio giusto alla partita. Siamo entrati in campo già scarichi e senza mostrare quella voglia di  vincere che serve in questo tipo di partita. Dispiace per la prestazione e per aver deluso i supporter al seguito. Ora siamo obbligati a vincere giovedì nella gara di ritorno a Pozzuoli per poi giocarci nuovamente tutto nella gara 3 di Sorrento. Da oggi il nostro nuovo obiettivo è ritornare a Sorrento » questo il commento di coach Cirillo come si evince dalla nota diramata dalla società.