POZZUOLI– Per l’ottava giornata del campionato di serie B, girone G, il Rione Terra Volley sfida l’Efficienza Energia Galatina. Al PalaErrico di via Solfatara, domani (domenica 2 dicembre) fischio d’inizio alle ore 17:00, il sestetto puteolano, reduce dal match maratona in quel di Ischia, vinto al tie break sul 23-21, proverà ad imporre il fattore campo per prendersi l’intera posta in palio e superare in classifica proprio il team pugliese, attualmente distante due punti.

PALUMBO CI CREDE– La tanto esaltante quanto pesante vittoria nel derby con l’Ischia ha caricato ulteriormente la squadra di coach Costantino Cirillo, tra le cui fila torna a disposizione, dopo il turno di squalifica, l’opposto Vincenzo Calabrese. I flegrei, che in sette partite sono arrivati in ben cinque occasioni a giocarsela al tie break, vogliono ora dimostrare di aver fatto passi in avanti. “Domani scenderemo in campo per prenderci l’intera posta in palio – spiega senza mezzi termini Andrea Palumbo, schiacciatore del Rione Terra, – dopo la bella vittoria con Ischia, abbiamo lavorato intensamente per arrivare alla partita di domani con Galatina nel migliore dei modi. L’andamento di questo inizio di stagione, l’aver disputato cinque tie break su sette uscite, dimostra che possiamo mettere in difficoltà chiunque ma che sono i dettagli a fare la differenza. Abbiamo ampi margini di miglioramento, vogliamo essere la mina vagante del torneo“.