POZZUOLI – Era il 23 febbraio 2020, la vittoria nel derby con la Sacs Napoli in un PalaErrico infuocato, entusiasmo a mille e zona playoff ad un passo. Poi, all’improvviso, si è spento tutto. Il Covid-19 e la pandemia, la tutela della salute pubblica prima di tutto ma “the show must go on”: lo show, la vita e lo sport riprende. Dove eravamo rimasti? Rieccoci qua, un anno dopo. Campionato inedito, formula nuova ma vecchie e affascinanti sfide. Ironia della sorte, si doveva giocare proprio contro Marcianise. A distanza di 12 mesi domani (ore 18.30) 23 gennaio 2021 al PalaNovelli – diretta streaming – prima giornata del mini girone H1. Con noi anche le due laziali Colli Albani Genzano di Roma e Fiumicino oltre l’altra campana Elisa Volley Pomigliano.

PAROLA AL COACH – All’esordio è già match clou tra due formazioni ricche di tanti ex che fanno si che le squadre si conoscano alla perfezione, o quasi. Tra le fila del Marcianise, Menna, Montò, Saccone con noi Flaminio e Di Florio, colpi di mercato del rinnovato roster del Rione Terra, un tempo punti di forza dei casertani. “Dopo tanti rinvii finalmente torniamo a giocare una partita ufficiale – spiega Costantino Cirillo, tecnico dei flegrei – Si parte subito forte con Marcianise, che è una squadra che conosciamo bene e che è molto forte, da tanti indicata con la più attrezzata per il salto in A3. Dal canto nostro, noi non siamo da meno. Dobbiamo trovare ancora i giusti equilibri così come tutte le altre squadre all’inizio di questa stagione molto particolare ma abbiamo un potenziale enorme da sfruttare con i nuovi arrivi che garantiscono esperienza, leadership e maggiore competitività. Credo sarà una partita equilibrata e combattuta. Dobbiamo giocare ogni punto con la massima applicazione. L’obiettivo è fare punti”.