di Antonio Carnevale

Valentino, terzo a partire da destra, alla presentazione delle squadre (ph Paola Visone)
Valentino, terzo a partire da destra, alla presentazione delle squadre (foto Paola Visone)

NAPOLI– Con la finale derby di Euro Cup tra Posillipo ed Acquachiara di pochi giorni fa, dopo diversi anni piuttosto anonimi, la pallanuoto napoletana è tornata in auge conquistandosi le luci della ribalta. Tra i protagonisti, tra le fila dell’ambiziosa Acquachiara di Franco Porzio e dell’allenatore Paolo De Crescenzo, il puteolano Giuseppe Valentino. Tornato praticamente a casa, essendo uscito dal vivaio dello Sporting Club Flegreo di Ottorino Altieri, dopo i campionati trascorsi nel nord Italia tra Nervi e soprattutto Brescia, dove per due anni consecutivi il sogno scudetto si è infranto in finale per mezzo del Recco pigliatutto, per Valentino indubbiamente quella napoletana rappresenta una tappa fondamentale per la sua carriera, tra le altre cose già segnata dalla convocazione nel Settebello da parte del ct Sandro Campagna.  

 

FINALE AMARA– Ma a spuntarla, al termine di un’accesissima gara 2 in una piscina Scandone che ha registrato il sold out come da tempo non accadeva, per 11-10 i rivali del Circolo Nautico Posillipo trascinati da un altro Valentino, Valentino Gallo capitano dei posillipini. Per il “nostro” Valentino quindi  la conquista di un trofeo rimane un tabù ma, raggiunto dalla nostra testata, le sue parole risultano un mix di  amarezza e voglia di riscatto: «La sconfitta è stata pesante ma si deve guardare avanti– esordisce così la calottina numero 10- sabato è stata una bellissima sensazione giocare davanti a 5000 persone. Sono stato in tante squadre fuori dalla mia città, ma giocare a Napoli, davanti ad amici e parenti, è davvero un qualcosa di indescrivibile perdere quindi fa ancora più male» . E in vista della post season il difensore dell’Acquachiara è fiducioso:«Avendo una squadra giovane (a parte la “star” Amaurys Perez classe ’76 ndr) forte ma anche unita, oltre ad una società solida,  sono sicuro che non ci lasceremo sfuggire un’altra occasione. Vogliamo fare bene in campionato e nei playoff per cancellare questa delusione». Playoff che, molto probabilmente, riserverà proprio la rivincita contro il Posillipo. E siamo sicuri che Valentino questa volta vorrà le luci della ribalta tutte per se.