POZZUOLI – Duecento persone hanno raccolto questa sera l’invito del movimento “Pozzuoli Solidale” e sono scese in piazza della Repubblica per dire “no” al coprifuoco e chiedere aiuti per arginare la crisi provocata dall’emergenza Covid. Una manifestazione pacifica a cui hanno preso parte cittadini, associazioni e diversi commercianti del centro storico. Sullo “La vostra crisi…non la paghiamo!” è stato lo slogan della serata durante la quale si sono susseguiti diversi interventi. Tra le richieste avanzate ci sono: sostegni economici da ottenere attraverso l’istituzioni di un reddito universale, fondi alle attività e il blocco di mutui e bollette; il rafforzamento del sistema sanitario attraverso la realizzazione di tamponi gratuiti per tutti e il potenziamento dei presidi e della medicina territoriale. Infine i manifestanti hanno chiesto il potenziamento dei mezzi pubblici e la riapertura delle scuole, ormai chiuse da due settimane.