Nel riquadro Aurelio Castellano

LICOLA – Blitz dei carabinieri a Licola Mare. Nel corso di un controllo i militari della Sezione Operativa di Pozzuoli hanno arrestato Aurelio Castellano, 29enne del posto già sottoposto ai domiciliari. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Benemerita, il giovane – detenuto in un’abitazione di Licola di Giugliano – sarebbe stato sorpreso a cedere una dose di cocaina a un cliente poi segnalato alla Prefettura. Durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno poi rinvenuto e sequestrato altre due dosi di marijuana e contante ritenuto provento illecito. Il 29enne è stato sottoposto nuovamente ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

IL PRECEDENTE – Castellano fu arrestato lo scorso febbraio perché trovato in compagnia della fidanzata e del padre mentre confezionava droga sul tavolo della cucina. Durante il blitz condotto dai carabinieri del Nucleo Operativo di Pozzuoli e coordinato dal Comando provinciale di Napoli, nella casa di Licola, furono trovate 13 dosi di cocaina, un grammo di hashish, un grammo di marijuana, un bilancino di precisione, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento. Nei mobili anche 1190 euro in banconote di piccolo taglio ritenute provento illecito.