VARCATURO – Tutela del lavoro e sicurezza al centro dei controlli dei carabinieri in alcuni locali di Giugliano in Campania. I militari della locale compagnia, insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del lavoro di Napoli hanno ispezionato 3 ristoranti e rilevato molte irregolarità.
Per una pizzeria in Via Lago Patria sanzioni amministrative per oltre 20mila euro, 2 mila euro in più per un ristorante in Via Ripuaria. Entrambe le attività non erano in regola con le visite mediche per i dipendenti e nella formazione in materia di salute e sicurezza. Inoltre, sono stati individuati diversi lavoratori senza un regolare contratto. Lavoro in nero anche per una seconda pizzeria in zona Lago Patria. Dei 19 lavoratori impiegati ben 11 erano “sommersi”. Quattro di questi, hanno scoperto i militari, ricevono mensilmente anche il reddito di cittadinanza. E’ stata richiesta la revoca del beneficio. Denunciati i titolari delle 3 società di gestione, sospese le attività di ristorazione. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.