MESSAGGIO:

contatore-acqua
Staccati i contatori dell’acqua in via delle Colmate

Gent/le Sig. Gennaro cerco di descrivere in breve quanto è accaduto se dovessi esporre il tutto riscriverei l’ODISSEA….
1) mattina del 24/03/015 nella mia abitazione sita in via Strada della Colmata, 18…constato che dai rubinetti non esce acqua quindi penso ad una mancanza momentanea – ore 13,15 vado a lavoro quando verso le ore 18,00 telefona mia moglie comunicandomi che non c’era acqua i bagni come le stoviglie e l’igiene personale era compromessa..figlio adulto va a doccia da un amico il minore dalla zia premettendo che mia moglie soffre di enfisema ecc.

2) ore 18,30 chiamo polizia municipale visto che l’acquedotto per le emergenze non risponde manco a pagarlo chiamo vigili urbani mi risponde un’agente dicendomi che avrebbe riferito all’acquedotto per poi richiamarmi…mi richiama dicendo che l’acquedotto in zona non aveva effettuato alcun intervento

3) ore 20 esco da lavoro vado a casa e mi accorgo che sulla strada il tubo principale che porta acqua alla mia abitazione come ad altre non saprei valutare circa una decina di famiglie era stato tappato richiamo il vigile urbano che non si è identificato gli ri-espongo il problema il quale richiama acquedotto almeno come lui dice che il mio non era un intervento di urgenza e che poi avrebbero provveduto…..incazzatissimo chiamo i carabinieri della stazione di Licola che almeno loro tempestivamente intervengono sul posto per la constatazione dei fatti comprendono umanamente la gravita del disagio per cui mi consigliano di chiarie il tutto all’ufficio competente e nel caso di negativa risposta se avessi voluto esporre denuncia….
MATTINA del 25/03/015 richiamo il vigile che mi conforta rassicurandomi che in giornata avrebbero risolto il problema——–
ore 14,10 tornando dal lavoro certo del ripristino entro in casa ma il problema persiste fuori in strada ancora tutto senza ripristinare.chiamo i vigili che danno contatto con acquedotto quale mi parla di morosita e che per chiarire dovevo andare presso i loro uffici ok mi mettto in auto corro mi indirizzano al direttore del servizio quale mi dice che non ho diritto all’erogazione perchè non ho un contratto con loro per cui gli spiego che io pago tutte le tasse ed utenze e che non pagavo l’acqua perchè quando circa otto anni fa feci disdetta dell’erogazione della vecchia abitazione (premetto bollette tutte pagate e documentate) alla disdetta chiesi all’addetto le modalità e o eventali altre documentazioni per farmi pervenire bolletta alla mia nuova abitazione quando l’addetto mi dice e ribadisce che in quella zona non si paga non era previsto e nessuno pagava per me strano ma vero il direttore dice di denunciare impiegato io chiedo la logicita’ di un improvviso distacco e senza preavviso e lo invito allora di venire con me e togliere l’acqua a tutti se per lui era logico cosi lui mi dice che chiama i carabinieri ed io lo invito a farlo lui fa numeri bip bip bip finge?
sicuramente offendendo l’intelligenza di un civile cittadino puteolano non ho acqua ma sentendo il direttore affogo lo stesso…………………………………………………

 

Salvatore