RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Stamattina è arrivata la befana, un po’ in anticipo rispetto al solito. Avendo due contatori dell’acqua, mi sono state recapitate quattro fatture dell’acqua, relative al primo e al secondo trimestre 2020, ovviamente con scadenze ravvicinate, mi chiedo perché la fatturazione avviene con questa modalità? La volta scorsa sono state emesse con la stessa modalità, ho pensato che fosse un’eccezione, è diventata una procedura normale? Ma non basta perché nella cassetta della posta ho trovato anche la cartella della TARI, e guarda caso hanno quasi le stesse scadenze. Mi chiedo se non è il caso di rivedere queste scadenze? Non è che ci vuole molto a emettere dei pagamenti in modo da non pesare contemporaneamente sui bilanci familiari. (Salvatore C.)