POZZUOLI – Si è tenuto ieri mattina nella sede dell’Ipseoa Petronio di Pozzuoli l’incontro tra il dirigente scolastico, professor Filippo Monaco e l’assessore al Turismo del Comune di Procida, il dottor Leonardo Costagliola. Al centro dell’incontro le iniziative in occasione di Procida Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022. «La scuola è pronta ad accettare la sfida proposta dal Comune di Procida perché sappiamo ascoltare il territorio – spiega Filippo Monaco, dirigente scolastico – come istituzione scolastica ci siamo nell’affiancare le realtà produttive e culturali nei prossimi mesi. Bisogna abbattere le barriere culturali che, purtroppo, ancora ci sono e puntare ad un’offerta turistica superiore. Procida rappresenta un prodotto turistico unico al mondo e questo deve stimolare gli imprenditori locali a puntare sull’eccellenza come richiede il mercato. I nostri allievi nei prossimi mesi saranno formati anche nell’ottica di rispondere alle esigenze richieste da questa importante novità che interessa tutto il territorio flegreo».

IL PROTOCOLLO D’INTESA – «Non solo Procida, ma tutti i Campi Flegrei devono essere coinvolti nelle iniziative per Procida Capitale – ha spiegato l’assessore Costagliola – Abbiamo un patrimonio storico, culturale e gastronomico da valorizzare. Quando si presenta un piatto è necessario presentare le nostre produzioni tipiche. Nell’ottica della globalizzazione noi possiamo fare la differenza. È venuto il momento di fare sinergia. Per noi il 2022 è un momento di lancio della nostra realtà, ma è dal 2023 in poi che bisogna realizzare e consolidare i nostri progetti». Nelle prossime settimane si stipulerà un protocollo d’intesa tra Comune e Ipseoa Petronio per organizzare iniziative con il coinvolgimento delle associazioni di categoria.