POZZUOLI – E’ stata l’ennesima mattinata di disagi e disservizi per i clienti dell’ufficio postale di via Capuana, nel quartiere di Monterusciello, dove anche oggi non sono mancati momenti di tensione. Ad inasprire gli animi della gente, in fila per ore, è stata la decisione del responsabile della filiale di non ammettere le ultime tre persone rimaste in attesa del proprio turno. Infatti, alle 13.30, nonostante ci fossero gli ultimi clienti con i numeri presi al loro arrivo, è stato deciso di chiudere l’unico sportello fino a quel momento attivo, scatenando le ire dei presenti «Ero in attesa dalle 10 e avevo il numero 96. Alle 13.30 ci hanno comunicato che dovevano chiudere e siamo rimasti fuori. Nonostante le nostre proteste non hanno voluto sentire ragioni. E’ una cosa assurda, in questo momento particolare i cittadini non vanno trattati in questo modo» ha raccontato uno dei clienti “respinti” allo sportello.