20140401_cocaina2
La donna percepiva 200 euro a settimana per nascondere in casa la cocaina

NAPOLI – Dall’organizzazione che gestisce l’illecito mercato della droga, M.R.G., di 42 anni, percepiva la somma di 200 euro settimanali, al fine di custodire nella sua abitazione, dosi di droga. Questo è quanto è stato accertato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Scampia”, nell’ambito di specifici servizi di controllo, volti al contrasto dello spaccio di sostanza stupefacente, intensificati nel fine settimana, ove vi è una richiesta maggiore, da parte di giovani assuntori. I poliziotti, infatti, hanno fatto irruzione nell’abitazione della donna, nel “Parco La Quadra” in Miano, rinvenendo e sequestrando, all’interno di un foro praticato dietro gli infissi del vano cucina, una busta contenente 329 dosi di droga già confezionata, di cui 281 “bussolotti” contenenti “cocaina” ed i restanti 48 di “eroina”. La 42enne è stata arrestata, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotta dagli agenti al carcere di Pozzuoli.