Fanfara dei Carabinieri Pozzuoli (65)
Il capitano Gianfranco Galletta (nella foto con i gradi da tenente)

POZZUOLI – Lascia Pozzuoli il capitano dei carabinieri Gianfranco Galletta. L’ufficiale, che dal 2011 era il comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pozzuoli, è stato trasferito alla Compagnia di Subiaco (provincia di Roma) dove ricoprirà il ruolo di comandante. Una promozione arrivata dopo 4 anni di attività nei Campi Flegrei, dove era arrivato nell’agosto del 2011 con i gradi di Tenente. Prima dell’esperienza flegrea Gianfranco Galletta, 30 anni, aveva studiato presso l’accademia militare e successivamente alla scuola ufficiali conseguendo la laurea in giurisprudenza.

IN “PRIMA LINEA” – Negli anni di attività nell’area flegrea numerose sono state le attività condotte dal capitano e dagli uomini del suo nucleo, in particolare contro i clan Longobardi-Beneduce, Polverino, e di contrasto ai fenomeni di usura e racket che hanno portato a decine e decine di arresti. Tra le operazioni che lo hanno visto in “prima linea” spicca anche l’arresto degli assassini di Antonietta Gigante, l’anziana ammazzata brutalmente durante una rapina, i recenti arresti dei 9 di “Officina criminale”, banda dedita a furti ed estorsioni con cavallo di ritorno; l’arresto per estorsione del RAS di Quarto Nicola Palumbo e gli arresti di numerosi vecchi ed emergenti estorsori e usurai legati ai clan dell’area flegrea.