BACOLI – I Comuni di Bacoli e di Monte di Procida, in sinergia con la Protezione Civile Falco, hanno proposto alla Direzione Generale dell’Asl Napoli 2 Nord un progetto per la realizzazione di un “Punto Vaccinale Condiviso” tra le due realtà, in virtù del generoso numero di abitanti dei due comuni che contempla circa 40.000 cittadini. L’idea di realizzare un “Punto Vaccinale Comune” nasce dall’esigenza di limitare i disagi che potrebbero essere arrecati alla popolazione verso una soluzione lontana dai territori in questione.

LE PROPOSTE – Le proposte avanzate, chiaramente alternative tra loro, prendono in considerazione 4 zone del territorio e nello specifico: Area “5 Lenze” Bacoli; Area Ex Campo Cuma; Area Ex MM Miliscola Monte di Procida e Sala Ostrichina Parco Vanvitelliano del Fusaro. Nelle aree aperte si prevede la strutturazione di un apposito campo, ideato con i criteri delle Aree di Accoglienza normalmente usate nelle Emergenze di Protezione Civile. Il Campo immaginato sarà articolato in spazi ed aree adeguate prevedendo ampio parcheggio, gazebo per la Prima Fase di Registrazione, Area suddivisa in 6 box Vaccini per la somministrazione, Area per lo stoccaggio e lo scongelamento dei vaccini, Area riservata ad eventuali emergenze ed infine un’ampia Area destinata all’osservazione dei cittadini vaccinati. L’attività pianificazione, redatta sulla base delle esperienze vissute dalla Protezione Civile Falco nell’ambito della gestione dei Campi di Accoglienza in emergenza, oltre la struttura logistica ha preso in considerazione anche il suggerimento di un apposito schema–appuntamenti al fine di evitare assembramenti e favorire la somministrazione in maniera ordinata di circa 180 dosi di vaccino al giorno. Al momento la pianificazione è in attesa di una valutazione della Direzione Generale dell’Asl Napoli 2 Nord.