Licola Mare

MESSAGGIO:

Lettera aperta dei cittadini di Licola Mare

“Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce” (Is. 9, 1-2)

2750 anni dopo, questa profezia si è avverata per Licola Mare, grazie all’arrivo delle suore della Presentazione di Maria al Tempio.

Il Vescovo S. E. Gennaro Pascarella, volendo venire incontro ai bisogni spirituali di questa popolazione (lo Spirito viene in aiuto alla carne), chiese circa 5 anni fa a suor Valeria e a suor Gemma se volessero impegnarsi su questo territorio. Le suore prontamente, dopo una visita sul posto, accettarono l’incarico.

Da allora, grazie al loro impegno, molto è stato fatto, molte anime sono state illuminate, indirizzate e con gioia hanno poi contribuito, a loro volta, a proporre alla popolazione momenti di aggregazione, di crescita sociale e di arricchimento e sviluppo delle coscienze.

Oggi suor Valeria è ritornata al suo luogo di appartenenza con mansioni diverse, mantenendo però il contatto con Licola Mare; al suo posto è arrivata suor Doris che, insieme con suor Gemma, continua il lavoro apostolico e sociale sul territorio.

Gesù nacque in una grotta, simbolo di Licola Mare, ma poi crebbe in una famiglia amabile e in una casa decorosa; è arrivato anche per Licola Mare questo momento?

La santa messa oggi si celebra nell’oratorio, in quanto la scuola non è più disponibile; vogliamo creare un luogo più decoroso e più spazioso dove celebrare il culto a Dio?

Ci rivolgiamo a tutti gli uomini di buona volontà, laici e religiosi, affinché si adoperino perché questo avvenga.

Gli abitanti di Licola Mare ringraziano quanti volessero offrire gli aiuti necessari.

 

Grazie.