Atto vandalico che potrebbe costare caro ai due minorenni
Atto vandalico che potrebbe costare caro ai due minorenni

NAPOLI – Entrano negli uffici del corpo dei vigili urbani del Comune di Mugnano per scrivere frasi offensive al corpo municipale, nei guai due minorenni incensurati. I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania insieme ai colleghi della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà per furto e danneggiamento un 16enne di Calvizzano ed un 15enne del luogo, entrambi studenti e incensurati.

LA SCRITTA “ASSASSINI” – I due giovani, la notte scorsa, si sono introdotti negli uffici della locale polizia municipale dalla porta antipanico, rubando due palline di segnalazione e scrivendo sui muri con matita e pennarelli vari disegni e scritte offensive tra le quali “assassini”. I militari dell’arma hanno subito avviato le indagini e dalla visione dei fotogrammi di un sistema di videosorveglianza hanno identificato e rintracciato i due trovandoli in possesso della refurtiva, che è stata restituita all’avente diritto.