POZZUOLI – Si chiamava Gaetano Autore il medico scomparso dopo aver contratto il coronavirus. L’uomo, 69 anni e apprezzatissimo medico legale e di medicina generale, viveva a Pozzuoli, ma a lungo ha abitato nel quartiere napoletano del Vomero. Qui aveva anche due studi, ma da settimane chiedeva a tutti i suoi assistiti di non recarvisi e contattarlo via email per il rilascio di ricette e certificati.

“LA PASSIONE PIÙ GRANDE” – Toccanti le parole della figlia attraverso i social, e che ha voluto sottolineare quanto l’attività del padre sia a rischio: «Hai messo la salute degli altri prima della tua. Hai continuato a lavorare come medico di famiglia fino all’ultimo, la tua passione più grande. Così come mi hai insegnato a vivere e come mi hai permesso di fare sempre, supportandomi sempre negli studi e nella carriera. Il virus ti ha portato via da noi in una settimana, senza darci il tempo di capire, realizzare. Io ero lontana e non ti vedevo da tanto a Roma per lavoro. Mi mancherai sempre e ogni giorno perché avevamo un rapporto simbiotico, unico e speciale: puro amore. Grazie per tutto, sei il mio angelo e il mio grande esempio di vita. Sarai sempre qui con me».