POZZUOLI – E’ morto questa mattina all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” un operatore del 118 di Pozzuoli. L’uomo, 45 anni, abitava a Giugliano con la moglie e il figlio: era un autista volontario della “Croce Italia” e da anni prestava servizio nella città flegrea. Era andato in ospedale ieri per una dispnea e questa mattina, dopo alcune complicanze, è deceduto. Lavorava per 35 euro al giorno. Il 45enne, insieme agli altri colleghi, nei giorni scorsi era stato sottoposto al tampone per il Covid-19.