PROCIDA – Ancora controlli dei carabinieri nella riserva naturale di Vivara e nell’area marina protetta “Regno di Nettuno”. In campo i militari della compagnia di Ischia e quelli i forestali di Casamicciola Terme. Un servizio a largo raggio che ha visto la Motovedetta Carabinieri di Ischia impegnata a monitorare il mare mentre i colleghi forestali “pattugliavano” il lembo di terra. Dodici le sanzioni amministrative per un totale di 3900 euro. Le sanzioni sono state contestate per ancoraggio in area tutelata privo di autorizzazione, per eccesso di velocità sotto costa e per ancoraggio a distanza inferiore ai 100 metri dalla costa. Durante le operazioni i militari hanno controllato 18 imbarcazioni e 31 persone.