big_foto3572
Cavallo di ritorno per ottenere permesso di soggiorno

NAPOLI – Viene derubato e poi pure ricattato. La vittima un cittadino del Bangladesh, di 40anni, il quale lo scorso mese era stato oggetto, a breve distanza l’uno dall’altro, di due reati nei suoi confronti. L’uomo, infatti, dapprima era stato derubato di una valigia, contenente merce acquistata nel mercatino cinese, per il valore di 750 euro e poi, successivamente, era stato avvicinato da un individuo, di nazionalità pakistana, che gli chiedeva la somma di 35 euro, per rientrare in possesso dei suoi documenti, relativi il permesso di soggiorno.

UNA ESTORSIONE CONTINUA – Successivamente, il malvivente ha ricontattato la vittima chiedendogli la somma di 100 euro, per la restituzione della valigia. Non accontentando di ciò, l’uomo con tono minaccioso ed in maniera perentoria, nella mattinata di ieri, ha telefonato al 40enne imponendogli di versare la somma di euro 500 per la restituzione dei soli documenti.

ARRESTATO – Una vera e propria estorsione tentata dal pakistano di 25 anni, bloccato dall’intervento degli agenti della sezione Criminalità Extracomunitaria, della Squadra Mobile, nel pomeriggio di ieri, in Piazza Garibaldi, angolo Corso Novara, i quali hanno arrestato il criminale cogliendolo durante l’incontro con la vittima. All’interno di un negozio da barbiere, ubicato nella vicina Via Torino, gli agenti hanno rinvenuto, dietro un mobile, una cartellina contenete i documenti del 40enne.