img-20161103-wa0002QUARTO – Protesta questa mattina da parte di circa 50 mamme che hanno manifestato all’ingresso del comune di Quarto per chiedere spiegazioni in merito alla chiusura delle 12 aule dell’istituto primario “Azzurra”. Durante il sit-in i genitori hanno chiesto invano di essere ricevute dal sindaco Rosa Capuozzo o da qualche rappresentante della Giunta. Dopo qualche attimo di tensione con le urla da parte delle donne che hanno affollato l’ingresso insieme ai piccoli studenti della primaria, alcuni agenti di Polizia Municipale hanno fatto da “portavoce” per conto dell’Amministrazione.

img-20161103-wa0001LA PROTESTA – «Nessuno ha dato una spiegazione logica sulla chiusura della scuola – spiega Annalisa Ponzeletti, rappresentante di una delle classi chiuse – ma la cosa assurda è che nessuno ha voluto incontrarci. Nè il sindaco, nè gli assessori, nessuno. Solo qualche vigile ha avuto la premura di spiegarci come stanno le cose». A manifestare sono state le mamme degli alunni dell’istituto del primo circolo didattico “Azzurra” di Quarto, dove 12 aule sono state chiuse a seguito dei controlli anti-sismici effettuati dai tecnici comunali. Infiltrazioni d’acqua riscontrate durante i sopralluoghi che hanno spinto il comune a chiudere le aule. E ora circa 250 piccoli studenti sono in attesa di una sistemazione.