davide-marfellaISTANBUL – Porta impressa la firma di un giovane portiere puteolano l’impresa della primavera del Napoli che martedì nella “Youth League” ha battuto a domicilio il Besiktas. Davide Marfella, portiere classe ’99, non solo ha parato un calcio di rigore ma anche difeso a più riprese l’1 – 0 a favore dei suoi. Una prova che conferma l’assoluto valore di un calciatore che piano piano sta scalando le gerarchie anche nella primavera allenata da Saurini.

LA STORIA – Davide Marfella è nato il 15 settembre del 1999 ed è cresciuto calcisticamente nella Puteolana 1909, con la quale ha vinto assieme al gemello Simone il titolo regionale categoria giovanissimi. Sempre con la Puteolana 1909 Davide ha esordito in Eccellenza a soli 15 anni sul campo del Gladiator, dove tenne la porta inviolata. Lo scorso anno, prima dell’approdo al Napoli assieme al gemello Simone (ora in D con l’Ercolano), venne tesserato dal Savoia che volle affidargli la porta nonostante la giovane età. Naufragato il progetto sportivo del Savoia per Davide si sono aperte le porte della più grande squadra del Sud. Dopo un anno di duri allenamenti ecco che sono arrivate le prime occasioni con la primavera di Saurini, occasioni che il “portierino” puteolano sta sfruttando nel migliore dei modi.