49244-1
Attivo lo sportello nella sede della Cisl Area Flegrea

di Violetta Luongo
POZZUOLI –
“Se ti senti vittima di violenza rompi il silenzio ”, rompere il silenzio fatto di paura, omertà, a volte vergogna, di aver subito un abuso, una molestia. Un duro percorso che inizia con il parlare a qualcuno di ciò che si è subito. Per questo motivo è nato nella sede della Cisl Area Flegrea (in via Maria Puteolana, 7) lo sportello contro la violenza di genere. L’iniziativa rientra nel progetto realizzato in collaborazione con il Siulp di Napoli, incentrato sull’apertura di sportelli antiviolenza in tutta la Campania. Offrirà supporto a donne in difficoltà per tutti i problemi che vivono nel quotidiano, in famiglia e nella società.

TRE GLI OBIETTIVI – Tre gli obiettivi dello sportello: offrire aiuto a donne in difficoltà, sviluppare una forte solidarietà tra loro contro la violenza di ogni tipo, costituire una rete di rapporti con i rappresentanti delle istituzioni che operano sul territorio (forze dell’ordine, pronto soccorso, assistenti sociali, medici, psicologi e avvocati). Lo sportello è aperto tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00 e telefonicamente al numero 081 526 3259 (24 ore su 24). Ad operare allo sportello persone formate e preparate per offrire ascolto e sostegno in caso di violenza e maltrattamento.

L’INCONTRO DI PRESENTAZIONE – L’iniziativa è stata presentata ieri nel corso di un incontro in cui erano presenti i rappresentanti dei quattro Comuni flegrei;  il segretario generale della Cisl, Lina Lucci; Anna Letizia del coordinamento donne Cisl Area Metropolitana; Rosalba Visone segretario Usr dipartimento politiche sociali migratorie donne e giovani; Giuseppe Esposito coordinatore Cisl area flegrea; Lucia Ceraso, assistente sociale USL distretto 35; Carmine Leone responsabile pronto soccorso Santa Maria delle Grazie; la psicologa Imma Paragliola; Patrizia Sarcinelli del Siulp Napoli e Anna Paparone responsabile coordinamento donne Area flegrea e Fistel area metropolitana.