di Antonio Carnevale

Una fase di gioco tra Real Nocera-Rione Terra

ANGRI –  Missione compiuta. Al comunale “Antonio Spirito” il Rione Terra batte con un netto 0-3 l’ Angri (solo sulla carta Real Nocera, per questioni di titolo sportivo) facendo così un ulteriore passo importante per la salvezza. Come anticipato alla vigilia, non è stata proprio una passeggiata. A sbrogliare la matassa un gol di Dioneo, sul finire del primo tempo, quando la gara pareva non sbloccarsi. Nella ripresa invece, tra il 23’ e 25’, le reti della premiata ditta Riccio-Ginestra chiudono i giochi.

 

PRIMO TEMPO- Mister Perna conferma il suo “camaleontico” 4-2-3-1 e i suoi entrano in campo decisi. Al  5’ già la prima occasione: Di Roberto è bravo a conquistarsi una punizione in zona Ginestra, il portiere Luminoso sulla battuta del capitano leva la palla dall’angolino. Al 12’ Riccio e Dioneo ci provano ma ancora una volta Luminoso dice di no. Col passare dei minuti però gli azzurri sembrano sgonfiarsi, complice la durezza negli interventi dell’Angri, deciso dalla sua a non fare sconti all’avversario. Poco prima del fischio di chiusura del primo tempo a sorpresa  c’è lo 0-1: punizione di Ginestra dai 25 metri, la palla coglie il palo e torna in area e Dioneo, a dispetto della sua mole, è più lesto di tutti a fiondarsi sulla sfera e ribadire in rete.

 

GARA IN DISCESA- Nella seconda frazione l’Angri è costretto a scoprirsi, Nasti e Cangiano sono una diga in mezzo e all’ 8’ il Rione Terra fa prove di gol: Di Roberto solo in area, incredibilmente, non trova il pallone ben servito da Dioneo. Al 18’ ci prova l’Angri con Mascolo ma il suo destro al volo da vicino è bloccato da Maione. Al 23’ il gol di Riccio: palla bassa di Ginestra e il numero 7 si inventa “il tacco alla Mancini” di un Parma-Lazio di svariati anni fa. Pochi minuti e Ginestra sigla lo 0-3: fendente potente e preciso  all’angolino basso che non lascia scampo. È game over Angri e negli ultimi 15 minuti c’è spazio per il secondo portiere Ciotola e le espulsioni “gratuite” di Auletta e Aiello.

 

Real Nocera: Luminoso  5.5; Pica 5.5, Annarumma 5(27’st Russo sv) , Chierchia 5, De Maio 5; Violante 5.5, Mercurio 5( 13’st Pugliese 5), Guarino 5, Auletta 5; Mascolo 6, Orofino 5.5. All. Principe
Rione Terra: Maione sv(32’st Ciotola sv); De Luca 6.5, Stellato 6.5, Esposito 6.5, Aiello 6; Cangiano 7, Nasti 6.5; Ginestra 7, Riccio 7(24’st De Felice 6), Di Roberto 6; Dioneo 7(27’st Casolare 6). All. Perna
Marcatori: 45’pt Dioneo, 23’st Riccio, 25’st Ginestra.
Arbitro: Petrella (Caserta)
Ammoniti: Chierchia, Stellato, Annarumma, Di Roberto.
Espulsi: Auletta, Aiello