Gli uomini sono stati trovati in possesso di 3000 cd contraffatti

NAPOLI – Sgominata una centrale di produzione e diffusione di Dvd e Cd falsi. A scoprire la “piccola fabbrica” abusiva i poliziotti del Commissariato Vicaria-Mercato che hanno arrestato il 48enne G. M. ed il 27enne A. S., entrambi residenti alla Calata Capodichino, in quanto accusati del reato di contraffazione, commercio e ricettazione di supporti informatici. Nell’ambito di un’indagine svolta al mercatino della Maddalena, tesa a stroncare il commercio dei supporti digitali contraffatti, avevano nei giorni scorsi scoperto che le numerose bancarelle abusive si rifornivano da due persone che si recavano in zona con una Fiat Punto di colore nero tutti i sabato mattina.

L’ARRESTO – Proprio in quel giorno i due sono stati quindi intercettati e fermati. All’interno dell’autovettura i poliziotti hanno infatti rinvenuto due grossi borsoni di colore blu contenenti circa 3mila tra cd e dvd musicali, completi di locandine e privi del marchio SIAE. A questo punto la perquisizione è stata estesa all’abitazione di A- S. dove è stata scoperta una vera e propria centrale di masterizzazione per cd e dvd, perfettamente funzionante. In totale e variamente disposti, sono stati rinvenuti ben 90 masterizzatori collegati a vari alimentatori e wytron. Sono state inoltre trovate circa un migliaio di locandine e circa 950 cd di cui 100 utilizzati come master. Tutto il materiale rinvenuto, compresi alcuni cellulari utilizzati per l’illecita attività e l’autovettura, tra l’altro priva di assicurazione, sono stati sequestrati. I due malviventi sono stati pertanto arrestati e condotti alla Casa Circondariale di Poggioreale.