Gli azzurri tornano da Procida con un buon pareggio
Gli azzurri tornano da Procida con un buon pareggio

PROCIDA – Pareggio della Sibilla a Procida nel segno del neo acquisto Guarracino. Il nuovo attaccante flegreo infatti ha raddrizzato una partita iniziata a dir poco male per i bacolesi contro l’Isola di Procida del bomber flegreo D’Auria. A sorpresa in campo ci sono Cirillo e Lepre che non sono stati più svincolati come aveva invece annunciato la società. Partenza da incubo per la Sibilla del duo D’Aniello – Carannante che dopo 9′ è sotto 2 – 0 grazie alla doppietta dell’ex Quarto Aprile. Ma nei minuti che vanno dal 33′ al 36′ ci pensa Guarraccino che si presenta ai suoi nuovi tifosi con un uno – due impressionante. Gara sul 2 – 2 che non cambierà più per tutta la partita. Il secondo tempo per colpa dell’espulsione di Mormone la Sibilla deve giocare per oltre 35′ in 10. Il Procida ci prova in tutte le maniere ma un po’ Gravagnone un po’ la fortuna consentono alla Sibilla si mantenere il pareggio. La conclusione più pericolosa dei padroni di casa è di D’Auria che colpisce un legno su punizione. A tempo scaduto è Ioio poi ad avere la palla buona ma il suo tiro esce di un niente.

TABELLINO
ISOLA DI PROCIDA: Bardet, Attore (31’ st Cibelli), Esposito (37’ st Marsicano), Aprile, Vallefuoco, Fiorillo, Muro, Minauda (35’ st Costagliola L.), D’Auria, Costagliola A., Barone. Panchina: Scotto di Marrazzo, Lubrano P., Lubrano M., Visaggio All. Lubrano Lavadera Biagio

 

SIBILLA BACOLI: Gravagnone, Mormone, Diana, Conte (41’ st Longobardo), Cuomo, D’Alterio, Lepre, Franchini (29’ st Scherillo), Ioio, Cirillo, Guarracino (13’ st Capuano). Panchina Varone, Circelli, Russo All. D’Aniello Raffaele

ARBITRO: Ciro Aldi di Torre del Greco (ass. Palomba di Torre del Greco e Scarfati di Castellammare di Stabia)
RETI: 3’ pt Aprile, 9’ pt Aprile, 33’ pt Guarracino, 36’ pt Guarracino
NOTE: calci d’angolo 6-5 per l’Isola di Procida. Ammoniti Esposito, Costagliola L. (P), Diana, Ioio, Capuano (S). Espulso al 9’ st Mormone (S) per somma di ammonizioni. Durata p.t. 47’, durata s.t. 49’. Spettatori 300 circa.