Ivan Di Michele mister della Sibilla - foto dalla rete
Ivan Di Michele mister della Sibilla – foto dalla rete

MONTE DI PROCIDA – La Sibilla domani in campo per continuare la striscia positiva. Nove punti figli di tre vittorie consecutive e secondo posto in coabitazione con la corazzata Savoia, fanno della squadra allenta da Di Michele una delle più gradite sorprese di inizio torneo. La vittoria, perentoria nel gioco, contro la Sessana, ha dimostrato l’assoluto valore della squadra del presidente Carannante. Una squadra equilibrata in tutti i reparti che può contare anche su under, vedi Sawa, di assoluto valore. Vincere domani contro il Gladiator significherebbe mandare un segnale forte all’intero campionato: la Sibilla c’è e per la vittoria finale bisogna fare i conti con lei.

L’AVVERSARIO – Con 7 punti all’attivo, solo 2 in meno dei flegrei, il Gladiator è avversario temibile. I nerazzurri sono il giusto connubio tra esperienza e forze giovani, bene miscelata da mister Mazziotti, ex Quarto la scorsa stagione. I sammaritani però sembrano essere più pericolosi tra le mura amiche dove hanno guadagnato 6 dei 7 punti conquistati. L’unico punto in trasferta lo hanno ottenuto in casa del Casalnuovo alla prima giornata.