Ciro Amorosetti è conscio delle difficoltà di quest'anno
Ciro Amorosetti

di Pasquale Guardascione
QUARTO
– E’ la partita che deciderà il destino del Quarto Calcio. Domenica (ore 16,30) al “Patalano” di Lacco Ameno la compagine biancazzurra affronterà sul proprio terreno il Forio. Un play out che deciderà chi resterà in Eccellenza e chi, invece, sarà retrocesso in Promozione. «Sarà sicuramente una gara difficile per tutte due le squadre: la posta in palio è altissima – spiega Ciro Amorosetti, tecnico del Quarto -. Il Forio è una buona squadra e merita rispetto, con gli innesti del mercato di riparazione si è vista una formazione attenta e determinata. Gli isolani per tradizione danno il meglio di se in casa anche se queste sono partite particolari e apertissime».

GARA UNICA – Nella stagione regolare il Forio ha sconfitto i flegrei sia all’andata sia nel ritorno con il punteggio di 2-1. «Purtroppo o per fortuna quello che è successo nella stagione regolare conta poco, sarà una gara unica e dobbiamo concentrarci tutti su questa cosa – continua il tecnico del Quarto –. Credo che il fattore campo e il doppio risultato conti fino a quando inizierà la partita, poi, sarà solo la gara in se stessa a decretare la vincitrice». Insomma novanta minuti ed eventuali supplementari se dovesse permanere il risultato di parità in cui Palma e compagni si giocheranno un’intera stagione.

GIORNATA BIANCOVERDE – «Sto cercando di trasmettere ai ragazzi che queste partite si affrontano con entusiasmo ed attenzione, conterà molto una buona dose di fortuna, convinzione e tenuta atletica – continua Amorosetti -. Sul piano tecnico, come dicevo prima, massimo rispetto per il Forio ma noi sappiamo le nostre potenzialità. Il tecnico potrà disporre su tutti gli effettivi della rosa anche se sull’undici iniziale c’è il massimo riserbo in casa flegrea. La sola vittoria ci mette in condizione di pensare ad un solo risultato, ma questo avverrà fino ai tempi supplementari, da parte nostra ci dovrà essere massima attenzione per tutta la partita e credo l’episodio può fare la differenza in queste gare». Il Forio per l’occasione ha proclamato la “giornata biancoverde”, in una partita dove si preannuncia il pubblico delle grandi occasioni con i supporters biancazzurri che seguiranno la loro squadra sull’isolaverde.